La Guida definitiva per trovare l’insegnante di Inglese Online perfetto per i Bambini

Con tutte le scelte disponibili, può essere difficile trovare l’insegnante di inglese online perfetto per il vostro bambino. Ecco una guida in quattro fasi per aiutarvi a identificare la persona giusta.

1. Fate in modo che i vostri bambini siano entusiasti delle lezioni online

Prima di presentare qualsiasi insegnante a vostro figlio, vorrete che si interessi al tutoraggio online. 

Come minimo, vorrete abituarli a parlare con le persone online (ad esempio amici e parenti) se non lo hanno mai fatto prima.

Volete anche assicurarvi che i vostri figli sappiano che le lezioni di inglese online non saranno qualcosa di ripetitivo e da fare ogni giorno, ma qualcosa di divertente che faranno un paio di volte a settimana e che non interferirà con il tempo dedicato a giocare.

Quello che funziona ancora meglio è che voi o un fratello maggiore fate lezioni di inglese online mentre i vostri figli siano nelle vicinanze. In diverse occasioni, abbiamo visto bambini piccoli interessarsi alle lezioni di inglese online dopo aver visto un membro della famiglia parlare con un insegnante e divertirsi. 

Dopo tutto, sappiamo che i figli ammirano i genitori e vogliono provare tutto quello che fai. Quindi siate il loro modello!

Comunque, ora che avete suscitato l’interesse di vostro figlio, come potete trovare un insegnante che li attragga?

2. Usate una Checklist

Durante la scelta  degli insegnanti e delle scuole online, si consiglia di utilizzare una lista di controllo che copre gli aspetti di base dei servizi di insegnamento online. Ecco la nostra:

Quanto dura ogni lezione? I bambini più piccoli rendono di più con lezioni più brevi.

⬚ Possono partecipare anche i genitori? Consigliamo vivamente di frequentare le prime lezioni con il vostro bambino per aiutarlo a rimanere concentrato.

⬚ Quale fascia d’età copre la scuola? Di solito è più efficace per i bambini da 0 a 5 anni prendere lezioni con scuole o tutor specializzati nell’insegnamento ai bambini.

⬚ Quali materiali didattici vengono usati? La scuola fornisce materiali o è necessario reperirli in autonomia?

Ci sono insegnanti che parlano anche la nostra lingua? Per i più piccoli è utile avere insegnanti bilingue che possano comunicare con loro nella loro lingua madre.

A seconda delle vostre esigenze, potete anche controllare questi punti:

⬚ Quali sono i dispositivi tramite cui si possono fare le lezioni?

⬚ I fratelli possono prendere lezioni insieme?

⬚ Ci sono attività offline per integrare l’apprendimento online?

⬚ Gli insegnanti hanno mai lavorato con bambini con esigenze particolari?

3. Prova 2-3 insegnanti, ma non di più

Lasciate che il vostro bambino provi due o tre insegnanti per farsi un’idea di cosa gli piace di più. Ma assicuratevi di non provare troppe opzioni diverse, perché vostro figlio potrebbe stancarsi e perdere interesse.

Quindi, assicuratevi di fare qualche ricerca in anticipo e scegliete due o tre degli insegnanti più promettenti da provare. Oltre a leggere le recensioni e le valutazioni, potete anche vedere se l’insegnante ha pubblicato un video di presentazione.

Se stai già prendendo lezioni di inglese online e hai un tutor che ti piace, puoi chiedere se sarebbe disposto a insegnare anche a tuo figlio. Se non fosse abituato a insegnare ai bambini, potrà comunque raccomandarvi altri insegnanti che lo fanno sempre.

4. Aiuta l’insegnante ad aiutarti

Realisticamente parlando, non troverete un insegnante perfetto già dalle prima lezione con vostro figlio. Tuttavia, troverete l’insegnante che ha il maggior potenziale per essere la persona giusta per loro.

Per aiutarli a diventare “la persona giusta” nel più breve tempo possibile, dovreste condividere con loro ciò che sapete di vostro figlio. Ecco alcune cose che l’insegnante vorrebbe sapere:

  • Gli interessi e gli hobbies di vostro figlio: Tuo figlio è affascinato dai treni? Ama un certo supereroe o un cantante? Gli piace il baseball, il cibo cinese o gli elefanti? Fate una lista e inviatela all’insegnante, con dei link se può essere d’aiuto.
  • Come sono abituati a imparare i vostri figli: Dalla vostra esperienza nell’educazione al vasino o nell’insegnamento di andare in bicicletta, probabilmente avete una buona idea di come imparano. Preferiscono le spiegazioni verbali o visive? Sono studenti pratici? 
  • Come motivate i vostri figli: Gli piacciono i complimenti, dei regali come ricompensa o il dare il cinque? Sono motivati quando sono in concorrenza con altri?

Nessuno conosce tuo figlio come lo conosci tu. Condividere alcuni di questi “segreti” con l’insegnante li aiuterà a connettersi più facilmente con vostro figlio, rendendo le lezioni più divertenti ed efficaci fin dal primo giorno.

Infine, chiedete all’insegnante se ci sono modi per aiutarli. Non c’è modo migliore per stabilire un rapporto con l’insegnante chiedendo: “Cosa posso fare per sostenere il tuo lavoro?” o un semplice “Come posso aiutarti?

Cosa aspettate?

Ora siete pronti per iniziare a cercare l’insegnante perfetto per i vostri figli.

Mentre cercate quello che è meglio per voi, date un’occhiata Engoo! Un sito per imparare le lingue 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per gli studenti dai due anni in su. E non devi preoccuparti di nulla:

Avrai anche a disposizione una lezione gratuita quando ti iscrivi, quindi perchè non provare?

Si raccomanda ai genitori di partecipare a lezioni con bambini sotto i 12 anni per il primo mese.