Come fare (Gratis!) Pratica di Conversazione con un Semplice Smartphone

Può essere difficile praticare l’inglese se non si frequentano persone madrelingua. Ma di questi tempi, non è una scusa! Il dispositivo su cui stai leggendo questo articolo probabilmente ha un’applicazione che può aiutarti a iniziare a parlare inglese subito.

L’app dell’ “assistente personale” – il migliore strumento di pratica per coloro che vogliono studiare inglese in autonomia.

Si prega di considerare che per fare pratica nell’apprendimento dell’inglese con l’ assistente personale, è necessario che il vostro dispositivo e/o l’applicazione siano impostati in inglese.

Cosa sono le App del nostro assistente personale?

Al giorno d’oggi, la maggior parte dei telefoni è dotata di una sorta di applicazione di assistente personale. Qui ci sono solo alcune cose che può fare per te:

  • Ti suonerà la sveglia se dici: “Wake me up at 7am tomorrow.” (“Svegliami domani alle 7 del mattino).
  • Ti dirà il tempo quando chiederai: “What’s the weather like today?” (“Com’è il tempo oggi?”) o “Do I need an umbrella today?” (“Ho bisogno di un ombrello oggi?”).
  • Ti mostrerà le pizzerie più vicine se chiedI: “Where’s the nearest pizza place?” (“Dov’è la pizzeria più vicina?”).
  • Consulterà la tua agenda se chiedi: “What appointments do I have today?” (“Che appuntamenti ho oggi?”).

Molti dispositivi, come gli smartwatch e i dispositivi smart home, sono dotati anche di applicazioni di assistente personale.

Come puoi immaginare, parlare col proprio assistente personale dello smartphone è un modo semplice per parlare inglese nella vita di tutti i giorni. Ora come si fa?

  • Se hai un iPhone o un altro dispositivo Apple, l’assistente personale si chiama Siri  e puoi interpellarla dicendo “Ehi Siri”. 
  • Se hai un dispositivo Samsung, il tuo assistente personale si chiama Bixby e lo puoi chiamare con “Hi Bixby”. 
  • Se hai un dispositivo Microsoft, il tuo assistente personale è Cortana, e la puoi chiamare dicendo  solo con “Cortana”. 
  • Indipendentemente dal telefono utilizzato, è possibile scaricare Google Assistant. Lo accendi dicendo “OK Google”. 

Ma prima di scoprire tutte le cose divertenti che puoi fare, assicurati di controllare i comandi che puoi usare con la tua app:

Fai una domanda al tuo assistente personale

Oltre a dire al tuo assistente personale di fare le cose per te, puoi anche fargli domande su qualunque argomento. Qui ce ne sono alcune da provare: 

  • “Who is Mickey Mouse?” – “Chi è Mickey Mouse?”
  • “What is a pronoun?” – “Cosa è un pronome?”
  • “Where is Papua New Guinea?” – “Dove si trova la Papua Nuova Guinea?”
  • “When was the internet invented?” – “Quando è stato inventato internet?”
  • “Why is the sky blue?” – “Perchè il cielo è blu?”

Il tuo assistente personale ti risponderà leggendo ad alta voce il primo paragrafo delle voci dell’enciclopedia che contengono le informazioni di cui hai bisogno. Questa non è serve solo per esercitarsi con l’inglese, ma ti aiuta anche a migliorare le tue capacità di ascolto!

Conversa con il tuo assistente personale

Si possono anche fare conversazioni con loro. Per esempio, puoi chiedere loro quanti anni hanno, se gli piace fare l’assistente personale e chi è il loro migliore amico

Tuttavia, a differenza di una vera conversazione, l’assistente personale non ti farà domande. Quindi, se vuoi continuare la conversazione, dovrai continuare a pensare alle cose da chiedere!

All’inizio può sembrare noioso, ma è un’ottima pratica per le conversazioni reali. Spesso gli studenti di lingue si affidano ai loro insegnanti o tutor per fare tutte le domande, quindi parlare con un assistente personale è un ottimo modo per migliorare la propria capacità di mantenere una conversazione.

Per scoprire cosa si può chiedere, dai un’occhiata a questo video in cui un ragazzo fa un sacco di domande a Google Assistant:

Google Assistant può rispondere a molte più domande di Siri, quindi anche se avete un iPhone, ti consigliamo di scaricare Google Assistant. Ma se decidi di rimanere fedele a Siri, ecco alcune  domande divertenti per iniziare.

Gioca con Google Assistant

Un’altra cosa fantastica di Google Assistant è che ci si può giocare. Ad esempio, hai mai sentito parlare del gioco “Mad Libs”? È un gioco stupido in cui si chiede a un giocatore di dire parole che verranno inserite in una storia che non conosce.

Sai che puoi fare questo gioco con Google Assistant? Devi solo dire a Google, “Let’s play Mad Libs” (“Giochiamo a Mad Libs”)

Un altro gioco da fare con Google Assistant è Akinator. Pensa a una persona famosa (reale o immaginaria) e Akinator cercherà di capire chi è facendoti delle domande a cui rispondere sì o no. Guarda questo video: 

https://www.youtube.com/watch?v=Cl1_mLKUgKs

Se vuoi esercitarti con i numeri, puoi giocare a Number Genie.  Il genio dei numeri penserà a un numero e dovrai indovinare quale sia. 

Gli studenti più avanzati possono provare giochi di parole come Vocabulary Quiz e Word Trivia, che ti interrogano su un vocabolario difficile.

E, se vuoi conoscere il tuo futuro, puoi chiedere a Google Crystal Ball. Naturalmente, in realtà non ti dice il tuo futuro, ma può essere incoraggiante! 

A proposito di incoraggiamento, puoi anche chiedere a Google un po’ di motivazione. Devi solo dire “Motivate me!

Puoi anche chiedere  Google Assistant di dirti qualche gioco da fare. Posso essere normal jokes-giochi normali, “dad” jokes – giochi per “papà”, or Harry Potter jokes-giochi di Harry Potter

Infine, se non riesci a pensare a un modo per utilizzare Google Assistant, basta dire Abracadabra” e ti suggerirà cose da fare insieme. 

Provaci!

Riassumendo, puoi fare parlare inglese in modo gratuito con il tuo smartphone semplicemente chiedendo al tuo assistente personale di fare le cose per te, conversando con il tuo assistente personale e giocando con lui.

Allora, cosa aspetti? Inizia a parlare con il tuo smartphone!

Quando avrai imparato a conversare con il tuo assistente personale e ti sentirai pronto a passare a conversazioni con persone reali, prova Engoo

I nostri insegnanti fanno lezioni individuali e, a differenza degli assistenti personali, ti faranno domande e correggeranno i tuoi errori! In più, hai a disposizione  una lezione gratuita quindi non hai nulla da perdere!