Stai Usando le Abbreviazioni Sbagliate nelle Comunicazioni Formali?

Lo sapevi che esistono due tipologie di abbreviazioni in Inglese? 

Abbiamo abbreviazioni formali, che vanno bene sia per la scrittura che per il parlato in modi formali e informali, e abbreviazioni informali che funzionano solo nel parlare e nella scrittura informale, come i messaggi di testo. 

L’uso di abbreviazioni informali nella scrittura formale è un errore comune degli studenti di inglese. Sfortunatamente, ti faranno sembrare sbadato o addirittura maleducato!

Quindi come possiamo essere sicuri di non usare accidentalmente le abbreviazioni sbagliate? Continua a leggere per scoprirlo.

Ricorda: se hai bisogno di qualcuno che controlli la tua scrittura in inglese, i nostri insegnanti sono qui per te 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Abbreviazioni Formali vs. Informali

Alcuni insegnanti dicono ai loro studenti di evitare tutte le abbreviazioni nelle comunicazioni formali. Anche se questa è una buona regola da seguire quando si stanno facendo compiti scolastici e esami ufficiali, è inutile nella maggior parte delle altre situazioni. Può anche sembrare innaturale il modo in cui si comunica se si evitano rigidamente tutte le abbreviazioni.

È più utile ricordare che ci sono due tipi di abbreviazioni: formali e informali. Quelle formali sono le abbreviazioni che si imparano di solito durante le lezioni di inglese, come le seguenti:

  • I’m (= I am)
  • Let’s (= let us)
  • There’s (= there is)
  • Don’t (= do not)
  • Should’ve (= should have)

Si noti che hanno tutte l’apostrofo(‘). D’altra parte, le abbreviazioni informali di solito non ce l’hanno, come quelle sottostanti:

  • Wanna (= want to)
  • Gonna (= going to)
  • Gotta (= got to)
  • Kinda (= kind of)
  • Gimme (= give me)

Le abbreviazioni informali sono colloquiali e danno alle comunicazioni verbali un suono più naturali e fluido. È possibile utilizzarle anche nei messaggi di testo . Tuttavia, non danno ottimi risultati quando si deve scrivere in inglese.

Per avere un’idea più chiara di quando usare quale abbreviazione, dai un’occhiata ai seguenti esempi di comunicazione formale. 

Nota: Se non capisci tutte le parole degli esempi, non preoccuparti! Concentrati solo sulle abbreviazioni per ora.

Esempio 1: Discorso Politico

L’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha fatto un discorso famoso quando era ancora un politico locale nel 2004. Ha iniziato presentando il suo background familiare e collegando la sua storia al sogno americano.

They [my parents] imagined me going to the best schools in the land, even though they weren’t rich, because in a generous America you don’t have to be rich to achieve your potential. They’re both passed away now. And yet I know that, on this night, they look down on me with great pride.

Puoi guardare questa parte del discorso al link qui sotto:

Si noti che anche in questo discorso formale, Obama usa le abbreviazioni “weren’t”, ““don’t” e “they’re”. Questo perché sono di tipo formale.

Ecco altri esempi tratti dallo stesso discorso:

there’s not a liberal America and a conservative America; there’s the United States of America. There’s not a black America and white America and Latino America and Asian America; there’s the United States of America.

Puoi leggere altri pezzi del suo discorso qui e ascoltarli qui. Speriamo che ora sia chiaro che le abbreviazioni formali appartengono all’inglese formale e quelle informali no!

Esempio 2: Le Email

È anche possibile utilizzare le abbreviazioni formali in una email formale in inglese. Ad esempio, puoi scrivere a un professore una frase come questa: “Dear Professor Smith, I’d like to ask a question about something you said in class today.” 

Tuttavia, meglio non utilizzare le abbreviazioni informali come “I wanna ask you a question.” An Un insegnante di inglese in English del Taiwan spiega scherzosamente, “Quando vedo email come [queste], aspetto un momento per lasciar passare la rabbia…. Poi rispondo, dicendo allo studente che ‘wanna’ è da maleducati”.

Altre espressioni comuni nelle email includono “I’m writing to inform you that…,” e “Please let me know if that’s OK.” 

  • Notare che “let me” non è abbreviato in  “lemme,” perchè risulterebbe informale
  • Ma “I am” e “that is” sono abbreviati in “I’m” e “that’s.”

Fare attenzione alle abbreviazioni

Così la prossima volta che scriverai o dirai qualcosa in modo formale, saprai quali abbreviazioni usare. Puoi esercitarti a conoscere e imparare le abbreviazioni più usate nell’ inglese formale guardando qualche video delle news della BBC. E se hai bisogno di aiuto per scrivere qualcosa di formale, sentiti libero di prenotare una lezione con uno dei nostri insegnanti!