10 espressioni per entrare in contatto con il vostro interlocutore

Se vuoi dire di essere d’accordo in inglese, probabilmente userai frasi come, “Me too,” “Same here” o “I think so, too.” 

Ma a volte si vuole essere più che d’accordo. A volte, vuoi far sapere all’ascoltatore che hai passato qualcosa di simile o sapere come si sente. 

Diamo un’occhiata a dieci modi di dire inglesi che potete usare in questo senso!

1. I feel the same way.

Se “feel the same way” (“avere la stessa sensazione”) di qualcuno, si ha la loro stessa sensazione. Per esempio, nel dialogo che segue, Alice ha la stessa sensazione di Nina sul Messico:

Nel dialogo successivo, Nathan e David hanno appena visto un film e Nate la pensa come David:

Per molti madrelingua, “I feel the same way” è simile a “I think so, too. Tuttavia, ci sono alcune sottili differenze.

Una ricerca fatta dalla Stanford’s Graduate School of Business consiglia che dire “I feel” potrebbe fare la differenza se si cerca di entrare in contatto emotivamente con qualcuno.

2. I know how you feel.

“I know how you feel” (“So come ti senti”) è anche un’espressione di appoggio emotivo. Si può usare questo per confortare qualcuno che è triste o arrabbiato.

“I know how you feel” non significa letteralmente che conosciate la sensazione. Significa che hai vissuto qualcosa di simile. 

Per esempio, un genitore nella conversazione qui sotto usa questa espressione per aiutare l’altro a sentirsi meglio riguardo a un problema che sta attraversando:

In sostanza Jim dice che la stessa cosa è successa anche a lui, quindi capisce i sentimenti di James.

Tuttavia, alcuni psicologi sconsigliano di usare questa frase, perché anche se abbiamo passato qualcosa di simile, potremmo non sapere esattamente come si sente un’altra persona. E a volte, questa frase può far sentire peggio qualcuno!

In ogni caso, molte persone usano ancora questa espressione, quindi vi imbatterete sicuramente in essa!

3. I know what you mean.

Se dici“I know what you mean,” (“So cosa intendi”) non stai dicendo che capisci le parole di chi parla, ma che capisci perché si sente in un certo modo. Per esempio:

Dicendo “I know what you mean,” Arisa sottintende che capisce perché Nina ama il Messico. Forse pensava che le persone lì fossero accoglienti o perché si sentiva molto a suo agio lì.

In ogni caso, dicendo “I know what you mean,” si dimostra che si comprende il significato più profondo di ciò che qualcuno ha detto, che può aiutare a costruire una connessione.

4. I can relate (to that).

“I can relate (to that)” (“Posso capire (a tal proposito)”) iè un altro modo per dire che si può “collegarsi” con ciò che qualcuno dice. In questo contesto, “relate” (“collegato”) non significa “essere connessi”. 

Significa capire la situazione o l’esperienza di qualcuno. Per esempio, una persona che non ha mai lasciato la sua città probabilmente non potrebbe “relazionarsi” con le esperienze di una persona che ha viaggiato in tutto il mondo.

Un insegnante di scuola media usa questa frase in questo video:

In sostanza, una studentessa racconta alla maestra che la sua bisnonna viveva in una fattoria di animali. L’insegnante dice, “I can relate to that …, because I teach middle school.”

In altre parole, probabilmente può capire com’era la vita della bisnonna della studentessa, perché gli studenti delle scuole medie sono come degli animali!

5. Agreed!

“Agreed!” (“Concordo!”) è un modo enfatico per essere d’accordo con qualcuno. Guarda come vengono utilizzati nei due dialoghi seguenti:

“Agreed!” proviene da “It is agreed,” che non è più di uso comune.

6. Tell me about it!

Questa non è un’ espressione che si dice a qualcuno per chiedergli di raccontarti qualcosa. In questo contesto, “Tell me about it” (letteralmente “Dimmi di più”) è un altro modo per sottolineare che si capisce completamente ciò che dice il proprio interlocutore.

Ecco un esempio:

Nel dialogo di cui sopra, Sarah condivide fortemente l’odio di Brian per le zanzare. Dicendo “Tell me about it!”, possiamo immaginare che probabilmente ha avuto molte esperienze negative con loro!

 Ecco un esempio concreto:

In questa intervista, il comico Jerry Seinfield dice al suo ospite, Neal Brennan, di essere carismatico. Neal risponde, “Tell me about it!” e la folla ride.

Vi starete chiedendo perché “Tell me about it!” può essere usato in questo modo. In origine, era un’espressione sarcastica. Se qualcuno ti diceva qualcosa che già sapevi, e tu rispondevi, “Tell me about it,” stai dicendo sarcasticamente all’altra persona che non c’è bisogno che te lo dica. 

Tuttavia, oggi, ha perso la sua qualità sarcastica ed è solo un modo per mostrare a qualcuno che sai come si sente.

7. I know, right? 

“I know, right?” (letteralmente “Lo so,vero?”) è un modo molto  empatico per essere d’accordo con qualcuno e per mostrare che si condivide la sua esperienza. Scomponiamo questa espressione:

  • “I know” mostra che siete d’accordo con il vostro interlocutore.
  • “Right?” qui non viene usato per chiedere una conferma. Pensatelo come “Isn’t it?

Guardiamo questa frase nella pratica:

“I know, right?” qui significa “Sì, le zanzare non dovrebbero esistere”. Sarah sta dimostrando di condividere l’odio di Brian per le zanzare. Proprio come Brian, anche Sarah ha probabilmente avuto esperienze terribili con le zanzare.

Ecco un video YouTube in cui viene usato “I know, right?”

Nel video, l’uomo in piedi sta leggendo qualcosa quando dice, “This makes me so sad” e l’uomo dietro di lui risponde, “I know, right?”

Su Internet, vedrete la gente scrivere IKR o ikr come abbreviazione di questa espressione.

8. I get you.

“I get you” (“Ti capisco”) è un modo gergale , uno slang, per mostrare di capire qualcuno e di relazionarsi realmente con lui.

Ecco un video, in cui un parrucchiere usa questa frase:

Nel video, un freelance chiede consigli su come rimanere ottimisti quando gli affari vanno a rilento. Il parrucchiere dicendo “I get you” dimostra che capisce perfettamente, perché ci sono anche momenti in cui non ha molti clienti.

9. I hear you.

“I hear you” (letteralmente “Ti ascolto”) è un altro slang inglese. Non significa solo “ti sto ascoltando”, ma “sento quello che dici e capisco perfettamente”.

Potete sentire l’ex presidente degli Stati Uniti Obama usarlo in questo discorso:

Qui, in sostanza, sta dicendo che vuole aiutare gli americani a realizzare il sogno americano. Dicendo “I hear you,” dimostra di sapere quanto sia difficile realizzare questo sogno in questi giorni e che prova empatia.

10. I’m with you (on that).

“I’m with you (on that)” (letteralmente “Sono con te (su questo)”) è anche un modo casuale per dimostrare che si condividono i sentimenti di chi parla. Per esempio:

Nel dialogo, Sarah non si limita ad ascoltare o a capire Liam. Oltre a simpatizzare per il suo odio per le zanzare, sostiene completamente la sua opinione che le zanzare non dovrebbero esistere.

Come vedete, “I’m with you” è come se fosse più forte di “I hear you” e “I get you.” Dopotutto, non solo si capisce la persona, ma si è con lei. Probabilmente hai sperimentato le stesse cose che hanno vissuto loro e le sostieni.

Quindi non è solo un’espressione di consenso, è un’espressione di sostegno. Infatti, c’è una canzone dal titolo “I’m With You.” Il testo dice, “I don’t know who you are, but I … I’m with you.”

Qui la cantante, Avril Lavigne, vuole dire :”Non so chi sei, ma non sei sola” o “Ti sostengo”.

Se vuoi essere ancora più d’accordo, puoi dire “Sono qui con te” (“I’m right there with you”) “Sono completamente d’accordo con te (su questo)” (“I’m completely with you (on that)”) o “Sono con te fino in fondo” (“I’m with you all the way.”).

Tocca a te

Per riassumere, ecco di nuovo tutte e dieci le espressioni:

  1. I feel the same way.
  2. I know how you feel.
  3. I know what you mean.
  4. I can relate (to that).
  5. Agreed!
  6. Tell me about it!
  7. I know, right?
  8. I hear you.
  9. I get you.
  10. I’m with you (on that).

Le espressioni dalla 1 alla 4 sono abbastanza standard, mentre le espressioni dalla 5 alla 7 sono informali, e le espressioni dalla 8 alla 10 sono degli slang.

Usateli nella vostra prossima conversazione! Formerete sicuramente un legame più profondo con la persona con cui state parlando.

Oppure provate a usarli in una lezione con alcuni tutor di conversazione online. Iscriviti per avere una lezione di prova gratuita!