Hai bisogno di qualcuno che controlli la tua scrittura in inglese? 5 siti che lo fanno gratis

Hai mai avuto bisogno di qualcuno che correggesse la tua scrittura, ma non sapevi a chi chiedere aiuto? Beh, fortunatamente, ora ci sono molti siti web gratuiti che possono aiutare!

Di seguito, vi presentiamo i nostri cinque migliori siti consigliati.

1. Write & Improve del sito Cambridge

Write & Improve è uno strumento sviluppato da Cambridge per dare agli studenti la possibilità di esercitarsi gratuitamente a scrivere in inglese. Dà alla tua scrittura un punteggio da A1 a C2 e fornisce anche un feedback su come puoi migliorare nella scrittura.

Guarda questo video per vedere come funziona:

2. Ginger 

Al giorno d’oggi ci sono molti correttori gratuiti online di grammatica e ortografia. Tuttavia, pochi sono stati fatti per i non nativi inglesi. Ginger è una delle poche eccezioni.

Ha un correttore online, dove è possibile incollare il testo per le correzioni. 

La versione del software ha anche molte altre funzioni che gli studenti potrebbero trovare utili, come ad esempio:

3. LanguageTool

Un altro sito web che consigliamo volentieri è LanguageTool. È molto intuitivo e, a differenza di altri servizi, non è necessario creare un account per utilizzarlo.

Per effettuare le correzioni, utilizza un database degli errori più comuni che si commettono. Può anche controllare gli errori in sei tipi di inglese!

4. Hemingway

A differenza delle opzioni di cui sopra, Hemingway non è stato progettato per rilevare gli errori. Il suo scopo principale è quello di rifinire la scrittura per renderla “bold and clear” (“audace e chiara”).

Se scrivi il tuo testo nell’editor, ti avviserà quando:

  • Le frasi sono troppo lunghe o articolate.
  • Ci sono parole inutili (o parole eccessivamente difficili).
  • Stai usando la voce passiva (e potresti voler considerare l’uso della voce attiva).

Questi diversi tipi di suggerimenti sono mostrati in diversi colori: 

Hemingway è ottimo per le persone che vogliono concentrarsi su come rendere più chiara la loro scrittura.

5. Google Docs

Come forse già sai, Google Docs ha un correttore grammaticale e ortografico di base. Ha anche un’opzione di autocorrezione, che corregge gli errori mentre si digita. 

Una cosa bella per gli studenti è che è anche dotato di una  funzione di anticipazione del testo, che indovina quali parole verranno dopo. Non può indovinare tutto correttamente, ma più si scrive in Google Docs, migliori sono i suoi suggerimenti.

E quando il sistema funziona, non solo ti permette di digitare di più in meno tempo, ma ti dà anche un buon indizio di ciò che sembra naturale!

Ma niente batte le Persone Reali!

Tuttavia, bisogna tenere presente che gli strumenti online non sono perfetti. Abbiamo analizzato alcuni testi scritti da un non madrelingua attraverso tutte le funzioni di controllo grammaticale menzionate in questo articolo. 

Anche se sono stati in grado di cogliere la maggior parte degli errori di ortografia, non sono stati in grado di rilevare errori come:

  • Tempo verbale errato : Un controllore grammaticale non sa dire se stai scrivendo del presente o del passato. Quindi, se si scrive “This year, I start university” (“Quest’anno inizio l’università”) ma in realtà significa “This year, I started university” (“Quest’anno ho iniziato l’università”) i sistemi automatici di controllo grammaticale non se ne accorgeranno.
  • Struttura errata della frase: La domanda “Does it really OK to do this?” (“Va davvero bene fare questo?”) (che dovrebbe essere“Is it really OK to do this?”) non è stato corretto da nessuno dei sistemi di controllo grammaticale.

Gli errori di cui sopra sarebbero stati notati immediatamente da un madrelingua, quindi è meglio usare questi strumenti in combinazione con il feedback di persone reali. Dopo tutto, alle persone reali mancano le cose che gli strumenti online catturano subito, e agli strumenti online mancano le cose che sono ovvie per le persone reali.

Se hai bisogno di aiuto da persone reali, prova Engoo. I nostri tutor sono qui per aiutarti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e hanno esperienza nel controllare tutto, dalle e-mail ai documenti accademici. Inoltre, la tua prima sessione è gratuita, quindi non hai niente da perdere!