Espressioni di Chiusura di una Email

Un sondaggio del 2016 dell’Huffington Post ha rilevato sei saluti comuni da usare nelle email o come “sign off” (firma). In ordine di popolarità,sono:

  1. “Thanks” (“Grazie”) 
  2. Nome o iniziali (e.g. — “Il tuo nome”)
  3. “Sincerely” (“Cordialmente”)
  4. “Love” (“Con affetto”)
  5. “Regards” (“Cordiali saluti”)
  6. Niente

Inutile dire che, “Love” non è appropriato per le email formali. E le altre opzioni? 

Oggi, esamineremo alcuni esempi comuni per aiutarti a scrivere in inglese come un professionista!

1. Regards

“Regards” è un sostantivo che fondamentalmente significa “Auguri”. Oggi è un saluto standard nelle email. Forbes lo definisce “giusto” e The Entrepreneur dice che è “un po’ breve e un po’ distante”, ma “in genere funziona bene”.

Se non vuoi sembrare così distante o freddo, puoi usare “Regards” con alcuni aggettivi. Ecco i più comuni:

  • “Kind regards” (“Cordiali saluti”)
  • “Warm regards” (“Calorosi saluti”)
  • “Best regards” (“Distinti saluti”)

2. Best

Dato che abbiamo menzionato “Best regards,” dovremmo parlare di “Best.” Anche se non è nella lista dell’Huffington Post, è uno dei più comuni secondo entrambi Business Insider and Forbes.

“Best” è una versione meno formale di “Best regards.” Per essere sicuri, è possibile utilizzare “Best” con persone che conosci e “Best regards” con le persone con cui vuoi essere più cortese.

3. Thanks

“Thanks” è diventato uno standard e vedrete le persone che lo usano anche quando il destinatario non ha ancora fatto nulla. Tuttavia, gli esperti non sono d’accordo sul fatto che sia effettivamente appropriato come segno di approvazione.

Una cosa che sappiamo per certo è che espressioni come “Thanks” o “Cheers” (Inglese britannico) appare più “casual”, quindi è meglio usarli con persone che già conosci.

Se sei preoccupato di sembrare troppo informale, puoi mettere qualsiasi parola di apprezzamento (come “Thanks” o “Thanks in advance” (“Grazie in anticipo”)) nel corpo della mail. Poi firma con un altro saluto come “Best” o “Regards.”

4. Sincerely

Questo è anche uno dei più usati nelle e-mail secondo il sondaggio dell’Huffington Post. Tuttavia, gli esperti non sono d’accordo su quanto sia appropriato per le email.

  • Forbes afferma: “Forse va bene per la corrispondenza commerciale formale”.
  • The Entrepreneur afferma “non offenderai mai nessuno” con questa opzione, ma è “un po’ troppo formale per la posta elettronica”.
  • Un esperto intervistato in Business Insider lo consiglia per le lettere di presentazione, ma non per le email.

Quindi “Sincerely” è sicuro da utilizzare (specialmente se si inizia l’email con “Dear” (“Caro”) come sottolinea un esperto), ma può sembrare un po’ rigido, a seconda di chi si scrive. Non c’è nemmeno bisogno di essere ancora più formali con “Sincerely yours” (“Sinceramente vostro”).

Già che siamo su questo argomento, dobbiamo sottolineare che “Faithfully yours” o “Yours faithfully” (“Tuo fedelmente”) è usato molto raramente al giorno d’oggi. Un membro britannico del nostro team ha detto: “Ogni tanto mi imbatterò in ‘tuo fedelmente’ in un messaggio molto formale, ma di certo non è più così comune”.

5. Nome, Iniziali o Niente

Gli esperti intervistati su Business Insider e Forbes non consigliano di firmare solo con il proprio nome, le proprie iniziali, o addirittura senza specificare nulla perché queste modalità possono sembrare troppo fredde e distaccate.

Tuttavia, Bloomberg Businessweek non è d’accordo:

“Con la crescita di Slack e di altri software di chat per gli uffici, la posta elettronica ha iniziato a funzionare più come la messaggistica istantanea comunque …. I saluti/firme interrompono il flusso di una conversazione… ed ecco cos’è la posta elettronica”

La nostra opinione? Dipende dall’e-mail. Ovviamente, non consigliamo di farlo in una email formale a qualcuno che non hai mai incontrato. Tuttavia, se stai avendo una conversazione con qualcuno via email, basta che finisca con il tuo nome, le tue iniziali, o niente di più.

Inizia a Scrivere!

Ci auguriamo che i consigli di cui sopra vi aiutino a capire cosa significano i diversi saluti di chiusuea e come dovreste usarli.

Se avete bisogno di più aiuto per decidere, ricordate questo consiglio per la scrittura: “Tieni a mente il lettore”. In altre parole, pensate a chi riceverà la vostra email. Per esempio:

  • In alcuni Paesi e settori, la comunicazione è più formale, quindi vorrete firmare con “Sincerely,” “Best regards,” o anche opzioni più formali come “Respectfully.” (“Con rispetto”)
  • Se siete in confidenza con un destinatario, potete usare segni meno formali come “Best,” “Thanks,” o opzioni ancora più “casual” come “Enthusiastically” (“Con entusiasmo”) or “Great working with you.” (“È stato bello lavorare con te.”)

Infine, sappiamo che, come studente, scrivere e-mail di lavoro può essere preoccupante. Dopo tutto, come può uno studente giudicare se qualcosa è “abbastanza formale”? 

Quindi, se avete bisogno di una seconda opinione, rivolgetevi a i nostri insegnanti. Sono qui per voi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e molti hanno anche esperienza di business. In più, la prima lezione la offriamo noi, quindi non avete niente da perdere!