Come far interessare i tuoi figli all’inglese

Cosa hai cercato di far interessare i tuoi figli all’inglese?

Se sei come la maggior parte dei genitori, potresti aver detto loro che imparare l’inglese sarà utile in futuro. Tuttavia, la psicologia ci dice che l’idea di lavorare per una ricompensa lontano nel futuro non è motivante per gli adulti, figuriamoci come funziona con i bambini!

Quindi oggi presenteremo cinque semplici cose che puoi fare a casa che renderanno effettivamente tuo figlio interessato all’inglese (leggi: inducilo a pensare che sia stata una loro idea). In questo post ci concentreremo sui bambini di età pari o inferiore a dieci anni.

1. Rendi l’inglese una parte della vita quotidiana

I bambini sono intelligenti e capiranno presto se stai cercando di insegnare loro qualcosa che non trovano molto utile. Quindi il tuo primo ordine del giorno è impedire a tuo figlio di chiedere: “Perché ho bisogno dell’inglese?” rendendolo facile e naturale come respirare.

Un buon modo per farlo è introdurli all’inglese il prima possibile. Ci sono molti modi per farlo, come i seguenti:

  • Compra loro giocattoli e libri che usano l’inglese.
  • Se hai intenzione di assumere una tata, prova a trovarne una che parli inglese o lo conosca abbastanza bene da usarne un po ‘con tuo figlio.
  • Parla in inglese con i tuoi amici di fronte a tuo figlio. Se questa non è un’opzione, puoi esercitarti a conversare con un tutor Engoo!)
  • Se tuo figlio può usare un tablet o un telefono, assicurati di impostare la lingua su inglese. *
Giocattolo di alfabeto inglese in legno colorato
I giocattoli semplici che consentono un gioco a tempo indeterminato e molte interazioni con i genitori sono i migliori.

Puoi anche unire l’inglese con alcune routine regolari che hai con tuo figlio. Ad esempio, supponiamo che tu stia facendo la spesa con tuo figlio. Durante il viaggio in macchina, puoi riprodurre della musica per bambini in inglese. (Super Simple Songs è un buon punto di partenza se hai bisogno di alcune idee!)

E al supermercato, crea un gioco per ottenere i prodotti che desideri chiedendo a tuo figlio di comprarti delle cose in inglese (“Vai a prendere … bananas! Vai a prendere … apples! Scommetto che non ricordi cosa sono i kiwi!”).

Esponendo quotidianamente tuo figlio all’inglese, non solo acquisirà familiarità con il suono e l’aspetto della lingua. Anche l’uso dell’inglese diventerà una seconda natura per loro.

* Nota: l’American Academy of Pediatrics non consiglia ai bambini di età inferiore ai 18 mesi di utilizzare gli schermi, a meno che non stiano effettuando videochiamate.

2. Rendi l’inglese divertente per te e il tuo bambino

Molti genitori in questi giorni sentono la pressione di trasformare i loro figli in un inglese fluente fin dall’inizio. Tuttavia, è meglio fare le cose passo dopo passo. Per ora, concentrati prima su come suscitare l’interesse per l’inglese.

Ricorda che una parte importante dell’interesse per qualcosa è non odiarla. Quindi cerca di concentrarti sul rendere le prime esperienze di tuo figlio con l’inglese il più piacevoli e prive di stress possibile.

Ciò significa che invece di mandarli a lezioni di inglese che li addestrano in grammatica e vocabolario, è probabilmente meglio riprodurli con film, programmi TV e musica adatti ai bambini.

Per iniziare, puoi controllare il canale YouTube ufficiale di Peppa Pig e Disney+, che trasmette in streaming film Disney, documentari di National Geographic e altri contenuti divertenti ed educativi in inglese.

Tieni presente che ogni bambino ha una definizione diversa di “divertimento”. Se tuo figlio è appassionato di sport, potresti dover guardare le partite sportive in inglese. Se tuo figlio è appassionato di cucina, guarda i programmi di cucina e prova a cucinare le cose dalle ricette in inglese.

E non dimenticare che il divertimento è contagioso. Se tuo figlio ti vede divertirti con l’inglese, è più probabile che lo apprezzerà anche lui. Abbiamo avuto genitori che ci hanno raccontato di come suonavano spesso alcune canzoni in inglese che gli piacevano mentre facevano i lavori domestici e di come un giorno i loro figli avrebbero improvvisamente iniziato a cantare insieme!

3. Fai l’inglese sulla famiglia

Tieni presente che l’interazione è fondamentale per l’apprendimento delle lingue, che si tratti della nostra lingua madre o di una lingua straniera. Dopo tutto, le lingue non sono una strada a senso unico!

Quindi, quando possibile, cerca di usare un po ‘di inglese quando svolgi attività con tuo figlio. Guarda film, canta canzoni inglesi e gioca con loro a giochi semplici (ad es. Nascondino) usando l’inglese.

Fare arti e mestieri insieme, come origami o pittura, è un buon modo per introdurli a nomi, forme e colori semplici. (Ricorda che lavorare sulle capacità motorie di tuo figlio può anche aiutare il suo sviluppo del linguaggio!)

E non dimenticare i libri illustrati! Questi possono essere bilingue o completamente in inglese. I classici come The Very Hungry Caterpillar sono un grande successo con i bambini e hanno al massimo una frase per pagina, quindi non dovrebbero essere difficili da leggere anche se non ti senti sicuro del tuo inglese.

E se esiti a leggere ai tuoi figli in inglese, ci sono molti video di persone che lo fanno da cui puoi imparare. Ma sappi che è meglio se tuo figlio ti sente leggere e non qualcuno dal computer. E non stressarti se commetti errori. Lo scopo di queste attività è divertirti con tuo figlio mentre fai qualcosa in inglese!

4. Fai l’inglese sugli amici

È importante che i bambini si rendano conto del motivo per cui l’inglese è utile per loro e un buon modo per farlo è fare amicizia con chi parla la lingua.

In effetti, se un bambino non ha coetanei di lingua inglese, non vedranno alcun motivo per usarlo e potrebbero persino chiederti di smettere del tutto di usarlo con loro!

Quindi, per assicurarti che l’inglese rimanga importante per loro, ecco alcuni suggerimenti:

  • Trova un gruppo di gioco con bambini che parlano inglese. Questi non devono essere totalmente in inglese. In effetti, è positivo avere un mix di famiglie locali e persone di origine anglofona. L’importante è che tutti vogliano crescere i propri figli in modo che siano bilingue e biculturali.
  • Iscrivi tuo figlio a una scuola materna o all’asilo interdisciplinare di lingua inglese, dove non insegnano solo l’inglese come classe, ma lo usano anche per insegnare altre materie.
  • Se hai amici o familiari in paesi di lingua inglese che hanno figli, prova a visitarli durante le vacanze e videochiamati a vicenda per il resto dell’anno. In questo modo assoceranno l’inglese a queste vacanze divertenti e a nuovi amici.
  • Assumi dei ragazzi più grandi di lingua inglese che siano bravi nelle cose a cui tuo figlio è interessato.

Se non riesci a organizzare incontri di persona per i tuoi figli, prova a mostrare loro video di ragazzi di tutto il mondo che parlano inglese e prova a trovare amici di penna di altri paesi con cui possono scrivere o fare videochiamate.

5. Tutoraggio online

Nel caso avessi bisogno di più idee, ecco un ultimo suggerimento: tutoraggio online.

Il tutoraggio online è un modo semplice ed economico per offrire a tuo figlio l’interazione individuale di cui ha bisogno per imparare l’inglese senza “spendere una fortuna” per un costoso tutor privato. Il tutoraggio online elimina anche il fastidio di lasciare e andare a prendere i tuoi figli.

Con Engoo, puoi anche essere certo che i nostri tutor faranno appassionare i tuoi figli all’inglese. Lodano e ricompensano i bambini frequentemente, permettendo loro di godersi il processo di apprendimento.

Abbiamo anche migliaia di tutor da oltre cento paesi. Ciò significa che siamo aperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e tuo figlio può incontrare persone da tutto il mondo, sviluppando presto una mentalità globale.

Gli utenti appena registrati ricevono una lezione gratuita, quindi provaci!