Yuko Kokubo: L’deatrice delle nostre lezioni di giapponese

I materiali delle nostre lezioni sono una delle ragioni principali per cui imparare con noi è così divertente ed efficace! Ma sapevi che oltre alle lezioni di inglese, abbiamo anche materiali di giapponese, coreano e cinese?

Oggi, andremo dietro le quinte per parlare con Yuko-san, la mente che si trova dietro i nostri materiali di apprendimento del giapponese.

— Raccontaci di te!

Ciao, sono Yuko. Mi piace guardare il wrestling sumo e giocare a palla con il mio cane, Dodger! 

— Interessante! Ho sentito che hai un background in lingue?

Sì, ho studiato in Canada e sia i miei anni di laurea che di diploma erano in linguistica applicata, con particolare attenzione alla pedagogia inglese e giapponese. La parte migliore dei miei studi è stata che non abbiamo imparato solo l’insegnamento. Abbiamo anche avuto l’opportunità di lavorare direttamente con gli studenti che studiavano quelle lingue all’università.

— Cosa ti ha fatto interessare al Canada?

Ho sempre associato il Canada alla natura maestosa, a uno stile di vita rilassato e ad altre cose tranquille, e ho pensato che sarebbe stato bello imparare l’inglese in un ambiente piacevole come questo.

Inoltre, dato che ho studiato l’inglese americano alle scuole medie e superiori, volevo continuare a imparare una varietà simile di inglese lì.

— E cosa ti ha fatto interessare alle lingue?

La prima volta che ho affrontato l’inglese è stato alle scuole medie. Mentre il processo di memorizzazione del vocabolario e delle regole grammaticali sembrava meccanico, era interessante usare quelle regole per esprimermi in un’altra lingua.

Poi, quando ho studiato in Canada, ho iniziato a pensare che sarebbe stato bello insegnare sia l’inglese che il giapponese. Così nei primi due anni di università ho seguito alcuni corsi introduttivi di linguistica, studiando cose come la fonologia e la grammatica delle diverse lingue e la relazione tra pensiero e linguaggio. 

Questi corsi mi sono piaciuti abbastanza da specializzarmi in linguistica applicata e proseguire gli studi nello stesso campo.

Hai avuto difficoltà ad imparare l’inglese?

Beh, non sono molto bravo a parlare, nemmeno in giapponese. Quindi ci sono alcune occasioni in cui non riesco a mettere insieme le parole giuste in inglese, e questo mi stressa molto. 

Stranamente, non ho questo problema quando scrivo in inglese. È come se il mio cervello e le mie mani fossero direttamente connessi. Ma quando devo parlare, da qualche parte nel mio sistema nervoso, un collegamento si interrompe!

Comunque, dal mio periodo di studio all’estero fino ad ora, nessuno ha mai fatto una faccia sgradevole o mi ha tagliato fuori a causa del mio inglese. Quindi sono molto grata a tutte queste persone che hanno trovato il tempo di capirmi. Cerco di fare come loro quando qualcuno cerca di parlarmi in giapponese.

È rassicurante sentire che hai affrontato le difficoltà dell’apprendimento di una lingua. A proposito, qual è il tuo ruolo nel Content Team? E com’è fare materiali? 

Mi focalizzerò sui materiali giapponesi, dato che ultimamente sono stato più coinvolto in questo progetto. 

La maggior parte delle nostre lezioni di giapponese sono brevi materiali di lettura. Abbiamo otto temi, tra cui cultura, viaggi, educazione e cibo. Io propongo gli argomenti da scrivere, ma molte idee vengono anche da altri membri del team non giapponesi, compreso il mio partner che è certificato JLPT N1.

Insieme, abbiamo anche ideato linee guida dettagliate per ogni livello che indicano quale vocabolario e grammatica sono appropriati, quanto dovrebbero essere lunghi i passaggi e quali esercizi sarebbero più efficaci.

Diresti che ci sono differenze di prospettiva tra madrelingua e non madrelingua nello sviluppo dei materiali?

Yes, definitely! While I always aim to use natural and easy-to-understand expressions, it’s helpful to have staff members who’ve actually studied the language check my work. They’re also great at noticing what concepts might be difficult to understand for people not from Japan, in which case they’ll suggest different ways to explain it or visuals to illustrate it.

Qual è, secondo te, il punto di forza dei nostri materiali?

Il nostro team è composto da diversi membri provenienti da paesi di lingua inglese come gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Nuova Zelanda, ma anche da altre parti del mondo, come la Serbia e Taiwan. Alcuni dei nostri sviluppatori di materiale sono stati anche tutor sulla nostra piattaforma. E ogni lezione è il prodotto di ripetute discussioni, correzioni e revisioni, ed è per questo che penso che la qualità sia così buona.

Così ogni nuovo materiale di lezione “viaggia per il mondo” prima di essere pubblicato! Qual è il tuo materiale preferito? Hai qualche suggerimento su come gli utenti dovrebbero usarlo?

Tutti i nostri materiali sono sviluppati con molta passione e tempo, quindi è difficile sceglierne uno, ma consiglio le Daily News. Penso che un modo efficace per usarle sia:

  1. Leggere l’articolo in silenzio e senza usare un dizionario. Poi cercare le parole che ti incuriosiscono. 
  2. Una volta che hai capito l’articolo, puoi leggerlo ad alta voce. Raccomando di seguire una lezione online a questo punto, poiché il tutor può aiutare a correggere la tua pronuncia e poi puoi avere una discussione usando le domande fornite. 
  3. Dopo la lezione, cerca su internet dei brevi video che parlano della notizia.

Ha qualche consiglio finale per i nostri studenti?

Quando prendi lezioni, ci saranno momenti in cui ti chiederai se stai davvero migliorando. Ma è così! Te lo assicuro! 

Dovresti essere orgoglioso dei tuoi piccoli successi, come quando riesci a dire una frase che non hai mai usato prima o quando noti che capisci i tutor più di prima. Festeggia questi “piccoli successi” e prima che tu te ne accorga, farai più progressi di quanto tu abbia mai immaginato.

Quindi continua così! Farò il tifo per te attraverso i nostri materiali!